Home Cronaca Contro la soppressione del Punto Nascita dell’ospedale di Anzio e Nettuno parte...

Contro la soppressione del Punto Nascita dell’ospedale di Anzio e Nettuno parte una raccolta di firme

34
0

Raccolta di firme contro la chiusura del Punto nascita dell’ospedale “Riuniti“ di Anzio e Nettuno. A lanciarla è il nuovo comitato che si è costituito ed è formato da Sergio Mangili, Maria Cupelli, Filomena Retrosi, Patrizio Colantuono e dall’organizzazione A Little Help. L’appuntamento per firmare è per sabato prossimo 6 luglio alle 10 in piazza Pia ad Anzio. “L’ospedale di Anzio e Nettuno è stato nel corso del tempo depauperato di risorse e quest’ultimo provvedimento sembra più dettato da criteri politici di appartenenza piuttosto che dall’attenzione per il territorio – si legge in una nota del Comitato -. Non è passato molto tempo da quando il direttore pro tempore dell’Asl Roma 6 si impegnò pubblicamente per la riattivazione post COVID del punto nascita del nostro ospedale. Ad oggi nulla è stato fatto. Per combattere logiche elettorali che non corrispondono ai bisogni dei cittadini per impedire la definitiva impossibilità di nascere ad Anzio e Nettuno – si legge ancora – si è costituito un comitato cittadino formato da privati ed associazioni, aperto a quanti vorranno portare il proprio contributo“. L’obiettivo del comitato è quello di raccogliere 10.000 firme da inviare alla regione.

Angeli del mare – Clicca e sfoglia gratis il settimanale online il Granchio