Home Cronaca Lo Fazio chiede chiarezza sull’acqua staccata allo Zodiaco

Lo Fazio chiede chiarezza sull’acqua staccata allo Zodiaco

49
0

Quello che sta succedendo al Quartiere Zodiaco riguardo l’interruzione della fornitura idrica da parte di Acqualatina spa è allarmante“.

Sono queste le parole con cui Aurelio Lo Fazio, nella direzione regionale del Partito Democratico, interviene sulla questione delle palazzine di Lavinio che ormai da diverso tempo sono state lasciate senza acqua a causa di un debito pregresso accumulato a causa di occupanti abusivi che non pagavano le bollette.

Premesso che l’acqua è un bene essenziale e sociale è altrettanto giusto che si debba pagare l’azienda che distribuisce questa preziosa sostanza – aggiunge Lo Fazio – detto ciò Acqualatina spa non può togliere indistintamente la fornitura idrica ai cittadini in modo repentino, unilaterale e senza avvisare l’utenza, per due semplici ragioni. La prima è di ordine sanitario, la seconda è che l’inerzia pluriennale del suo sistema di far pagare il dovuto ai cittadini, colpiti da questo provvedimento, non può ricadere in un’unica soluzione“.

Sarebbe giusto riattivare temporaneamente il flusso idrico al fine di trovare una soluzione che garantisca cittadini ed Acqualatina – prosegue Lo Fazio – per fare ciò il Comune di Anzio è l’unico a poter svolgere questo importante ed essenziale ruolo, e lo deve fare in modo urgente e determinato, magari con l’apporto della Prefettura di Roma. Se è giusto che Acqualatina debba avere dei pagamenti arretrati è altrettanto doveroso che li dettagli secondo una scansione temporale non pluriennale, in altri termini deve fornire i consumi avvenuti mensilmente o trimestralmente. Così come deve addivenire, una volta dettagliato il consumo, quello non prescritto, ad una transazione creando nel contempo i presupposti per degli allacci ai singoli condomini“.

Folle gesto nel mistero – Clicca e sfoglia gratis il settimanale online il Granchio