Home Cronaca Operazione Tritone: 260 anni di carcere per i trenta imputati che hanno...

Operazione Tritone: 260 anni di carcere per i trenta imputati che hanno scelto il rito abbreviato

1657
0

Condanne per complessivi 260 anni di carcere e riconoscimento dell’associazione a delinquere di stampo mafioso per trenta imputati, giudicati con rito abbreviato, nel procedimento relativo alle infiltrazioni della ‘ndrangheta nei comuni di Anzio e Nettuno. Lo ha deciso il Gup del Tribunale di Roma che ha inflitto venti anni di carcere, tra gli altri, ai presunti capi del sodalizio Bruno Gallace, Vincenzo Italiano, Gregorio Spano’ e Fabrizio Schinzari. Che erano stati arrestati nel febbraio dello scorso anno al culmine dell’inchiesta “Tritone“ condotta dalla Direzione distrettuale antimafia.

Per gli altri 34 indagati rinviati a giudizio, è stata fissata per il prossimo 6 aprile la prima udienza del processo ordinario al tribunale di Velletri. Anche per loro è stata riconosciuta l’aggravante la dell’associazione a delinquere di stampo mafioso.