Home Eventi Anzio, inaugurato il nuovo “Stadio del Nuoto” alla presenza del presidente della...

Anzio, inaugurato il nuovo “Stadio del Nuoto” alla presenza del presidente della Fin Paolo Barelli

142
0
CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Anche se lo Stadio del Nuoto di Anzio è operativo da un anno, non c’era mai stato un vero e proprio taglio del nastro a causa delle restrizioni dovute alla pandemia. Il giorno dell’inaugurazione è arrivato oggi con una manifestazione molto sobria alla quale hanno partecipato tanti ragazzi che praticano nuoto e pallanuoto, accompagnati dai genitori. È stata una vera e propria festa dello sport che ha voluto, nelle intenzioni del presidente dell’Anzio Waterpolis Francesco Damiani, celebrare il grande successo di medaglie agli ultimi campionati Europei di nuoto. Per questo l’ospite d’onore è stato il presidente della Federazione nuoto Paolo Barelli. Con lui il sindaco di Anzio Candido De Angelis e il presidente del Coni regionale Riccardo Viola. A fare gli onori di casa è stato lo stesso Damiani che ha ricordato i sacrifici della società per trasformare una vecchia piscina, praticamente inagibile, in un impianto sportivo moderno e funzionale. “Si sono incontrate le idee di un’amministrazione comunale che voleva una piscina rinnovata – ha spiegato – e la volontà del privato, in questo caso la nostra società sportiva, che, attraverso il bando europeo, ha potuto avere la gestione dell’impianto per ristrutturarlo”. Una ristrutturazione costata 5 milioni di euro, nessuno delle quali sul bilancio comunale. “E’ un impianto bellissimo – ha detto ancora Damiani – che è della città e resterà alla città“. Quindi l’intervento del presidente della Fin Paolo Barelli. “Questa piscina – ha spiegato – è un grande regalo che la Waterpolis ha fatto alla città trasformando quella che era una bagnarola in uno splendido impianto, come pochi in Italia. Come federazione abbiamo messo pressione, siamo stati vicini al presidente Damiani affinché potesse raggiungere l’obiettivo di ristrutturare la vecchia piscina trasformandola nello stadio del nuoto. Che è sicuramente un investimento per la città“. Soddisfatto anche il sindaco di Anzio Candido De Angelis che in un mese ha tagliato il nastro anche il nastro del nuovo palazzetto dello sport dedicato a Giulio Rinaldi. “Ci tenevo molto che la vecchia piscina potesse essere ristrutturata – ha spiegato il sindaco – perché la pallanuoto è nella tradizione della nostra città. Ringrazio il presidente Barelli per il sostegno che ha dato a noi e al presidente Damiani. Gli straordinari risultati del lavoro sono sotto gli occhi di tutti”. Durante la cerimonia sono stati premiati i ragazzi del nuoto agonistico che hanno partecipato ai campionati italiani assoluti e le squadre giovanili della pallanuoto della Waterpolis con in testa i giocatori della squadra Under 20 vice campione d’Italia. La manifestazione è stata arricchita dall’esibizione del nuoto artistico delle bravissime atlete dell’Aurelia Nuoto.