Home Cronaca Anzio, polemica a “Mare DiVino“: per entrare nell’area della degustazione occorre pagare

Anzio, polemica a “Mare DiVino“: per entrare nell’area della degustazione occorre pagare

598
0
CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

E’ polemica alla manifestazione enogastronomica “Un Mare DiVino” organizzata questo fine settimana in Piazza Pia ad Anzio. A segnalare il problema alcuni cittadini che hanno verificato come nell’area dove ci sono gli stand delle case vinicole e di aziende che vendono prodotti enogastronomici è obbligatorio acquistare per venti euro il ticket che consente di acquistare il bicchiere e degustare i vini.

“Non avevo intenzione di partecipare alla degustazione – spiega una signora -, ma mi interessava poter comunque visitare gli stand che sono stati allestiti per acquistare delle bottiglie di vino magari anche del formaggio o altri prodotti. Invece mi hanno detto che l’entrata libera all’interno dell’area della manifestazione non era libera, ma era possibile solo acquistando il kit. Mi sembra una cosa assurda”.

“E poi – aggiunge un signore – si tratta di un vero e proprio autogol considerato che in queste condizioni chi ha uno stand dove vende prodotti farà sicuramente meno affari vista l’impossibilita dei cittadini di accedere liberamente“.

Sulla vicenda è stata informata l’assessore al turismo Valentina Salsedo che è in contatto con gli organizzatori dell’evento. La manifestazione proseguirà anche per la giornata di domani.