Home Cronaca Nettuno, sospetto incompatibilità: avvisi di garanzia per quattro ex consiglieri di Fratelli...

Nettuno, sospetto incompatibilità: avvisi di garanzia per quattro ex consiglieri di Fratelli d’Italia e Lega

206
0
CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Ancora strascichi per l’amministrazione comunale di Nettuno di centrodestra da pochi giorni sciolta dalla Prefettura di Roma che ha inviato un Commissario.

Nelle ultime ore sono stati consegnati quattro avvisi di garanzia a tre ex consiglieri comunali eletti nella Lega e uno di Fratelli d’Italia. Nello specifico la Procura della Repubblica di Velletri contesta ai quattro il mancato pagamento di tributi comunali al momento della loro elezione. Una volta eletti avevano infatti dichiarato di non avere alcuna pendenza nei confronti del Comune e quindi di essere eleggibili. In realtà queste loro dichiarazioni avrebbero dovuto essere verificate dal segretario generale del Comune dell’epoca, ma questo non è avvenuto. I quattro ex consiglieri sono stati convocati nei prossimi giorni in Procura per fornire chiarimenti in merito alle accuse mosse. Fa riflettere che l’inchiesta abbia avuto un’accelerazione subito dopo lo scioglimento del consiglio comunale. Questo lascia pensare che sulla posizione dei tutti i consiglieri comunali eletti nella passata nel 2019, possa aver inciso il lavoro della commissione d’inchiesta nominata dalla Prefettura. Tanto da avviare l’inchiesta della Procura.