Home Cronaca Interviene la Regione, tornano le terapie per i bambini del centro Argos

Interviene la Regione, tornano le terapie per i bambini del centro Argos

224
0

Si risolve nel migliore dei modi la problematica che ha visto protagonista, suo malgrado, il centro riabilitativo Argos, che aveva dovuto interrompere il 18 gennaio scorso le terapie disposte per 28 bambini. La situazione è stata affrontata in un incontro tra Asl, Regione e il centro stesso, con il risultato che già da dopodomani, giovedì 28, i 28 bambini potranno riaffrontare il proprio percorso riabilitativo.

Sono contentissima della soluzione del problema – ha commentato la responsabile del centro nettunese Agatina Puliatti – devo ringraziare Asl e Regione che ci hanno dato la possibilità di ripartire immediatamente con i corsi e speriamo di definire le cose al più presto anche per il 2021. Tutti quanti si sono dimostrati disponibili e vogliosi di trovare una soluzione e le cose fortunatamente sono andate nel migliore dei modi“.

Un ringraziamento per essere riusciti a dirimere la questione arriva anche dalla politica locale nei confronti dei consiglieri regionali Antonello Aurigemma e Chiara Colosimo: “Vogliamo ringraziarli sentitamente per il loro intervento – spiegano i loro referenti locali – nella commissione regionale sanità di oggi, richiesta da Aurigemma e Colosimo, si sono risolte le criticità e così la struttura potrà riaprire le proprie attività, che erano state sospese. L’emergenza dovuta alla pandemia si aggiungeva ad una situazione già molto complessa e difficile per queste famiglie, per tale motivo la battaglia dei due consiglieri regionali è stata importantissima, al fine di garantire la continuità di un servizio essenziale per questi ragazzi“.