SHARE
Rita Pollastrini

Tanto tuonò che alla fine non piovve. Anzi, non scese nemmeno una goccia. A dispetto delle nubi minacciose, la consigliera comunale del Movimento 5 Stelle di Anzio Rita Pollastrini resta saldamente alla presidenza della Commissione Trasparenza. Nella riunione tenuta oggi pomeriggio in Comune, la maggiorana di centrodestra non ha infatti presentato la preannunciata di sfiducia nei confronti della Pollastrini. I capigruppo avevano annunciato questa clamorosa azione sulla scia delle dure critiche espresse dalla consigliera comunale del Partito democratico Anna Marracino – anche lei all’opposizione – contro la collega contestandole la gestione dei lavori della Commissione.

“Ci siamo comunque confrontanti – spiega Rita Pollastrini – e si è parlato della necessità di lavorare a un regolamento che specifichi con precisione le prerogative della commissione affinché si abbia finalmente uno strumento di lavoro. Proposta che presentai fin dal mio insediamento ma rimasta ignorata.  A breve sarà riconvocata la commissione tornando a temi di specifico interesse dei cittadini e della trasparenza degli atti di indirizzo politico e amministrativo”.

Ai lavori della Commissione presenti anche i deputati del Movimento 5 Stelle Marco Bella e Vittoria Baldino, quest’ultima componente della Commissione parlamentare antimafia.