Home Cinema Notti Magiche, solo oggi al Moderno

Notti Magiche, solo oggi al Moderno

12
0
SHARE

NOTTI MAGICHE è un omaggio ai Maestri del Cinema italiano, nell’Italia degli anni ’90. Paolo Virzì rievoca con nostalgia il suo faticoso ingresso nel mondo del cinema, ma ancor più si diverte a lanciare velenose frecciate agli addetti ai lavori. Il Film prende il suo titolo dalla canzone di Edoardo Bennato e Gianna Nannini che accompagnò i mondiali di calcio e la bruciante delusione di una nazionale che andò a sbattere contro la lotteria dei rigori.

Siamo a Roma, la notte del 3 luglio 1990. Si sta giocando la semifinale del mondiale di calcio, Italia-Argentina. Mentre Serena sbaglia il rigore che manda in finale Maradona, un’auto finisce nel Tevere. A bordo un noto produttore cinematografico sull’orlo del fallimento, Leandro Saponaro (Giancarlo Giannini) che viene ripescato morto. Giusy Fusacchia (Marina Rocco), amante del Saponaro, giura che ad ammazzarlo sono stati tre aspiranti sceneggiatori: Eugenia Malaspina (Irene Vetere), rampolla di una famiglia bene, nevrotica e introversa; Antonio Scordia (Mauro Lamantia), meridionale, colto e ingenuo; Luciano Ambrogi (Giovanni Toscano), livornese esuberante e bramoso, arrogante e maschilista. I tre sognano di scrivere la sceneggiatura che cambierà le loro vite. Finiranno invece al comando dei carabinieri a raccontare la loro versione dei fatti …!

C’eravamo tanto… illusi: Paolo Virzì, con la complicità alla sceneggiatura di Francesca Archibugi e di Francesco Piccolo, mette in un quadro le grandi glorie del cinema italiano, reali, inventate o ispirate. Ritorna agli anni dei suoi esordi e porta in scena il riflesso delle sue esperienze, delle cose viste e dei racconti ascoltati, tra realtà e leggenda.

NOTTI MAGICHE è la cronaca semiseria di un fallimento generazionale, di un autoinganno coltivato per proseguire tranquilli lungo la propria strada.

NOTTI MAGICHE è stato presentato in chiusura della 13ma Festa del Cinema di Roma 2018.

NOTTI MAGICHE viene proiettato lunedì 11 marzo, nell’ambito della 28ma edizione della Rassegna “Invito al cinema”, presso il Cinema Moderno Multisala di Anzio, eccezionalmente agli orari: 16,15 – 19, a causa della superiore durata del Film (125 minuti)

                                                                             a cura del cineclub “La dolce vita