SHARE
Chiara di Fede (foto da facebook)

L’ex direttore dell’Università civica “Andrea Sacchi” di Nettuno Chiara Di Fede ha deciso di impugnare il decreto, a suo dire “gravemente illegittimo”, con il quale il Commissario del comune Bruno Strati la scorsa settimana ha deciso di revocare gli incarichi alla stessa Di Fede e al presidente del consiglio di amministrazione dell’Unicivica Roberto Fantozzi.

La clamorosa decisione aveva fatto seguito ad alcune esternazioni filo fasciste sulla propria pagina Facebook dello storico locale Piero Cappellari che nell’ambito delle celebrazioni del 75° anniversario dello sbarco degli angloamericani, in parte organizzate dalla stessa Università Civica, aveva curato due eventi che non avevano sollevato alcuna polemica. L’esternazione di Cappellari è stata collegata ai vertici dell’Unicivica che il Commissario Strati ha quindi deciso di azzerare.