SHARE

Le lavoratrici hanno presentato al primo cittadino di Nettuno le loro perplessità sulla Cooperativa che ha vinto la gara d’appalto per il servizio di assistenza domiciliare

Si è concluso pochi minuti fa l’incontro tra il Sindaco di Nettuno Angelo Casto e una delegazione delle operatrici, addette al servizio di assistenza domiciliare cittadino. Le donne hanno voluto parlare direttamente con il primo cittadino per sollevare dubbi e perplessità sulla Cooperativa vincitrice della recente gara d’appalto, indetta dal Comune durante il periodo di Commissariamento, per il servizio di assistenza domiciliare. “Siamo molto contente di come è andato l’incontro – spiega una delle donne della delegazione – Il Sindaco si è mostrato disponibile ad ascoltarci e ha riscontrato le stesse irregolarità procedurali, che noi abbiamo segnalato sin da subito. Lunedì mattina abbiamo fissato un nuovo appuntamento in Comune per cercare di chiarire e risolvere definitivamente questa storia“. Intanto l’amministrazione comunale in accordo con i sindacati ha deciso di prorogare al 10 ottobre l’avvio del servizio con la nuova cooperativa.

Maggiori approfondimenti sul numero de Il Granchio in edicola da sabato 8 ottobre