Nel giro di quattro giorni arriva la seconda sconfitta consecutiva dell’Anzio. Due scontri diretti  per la salvezza che i biancazzurri non sono riusciti a sfruttare il fattore campo dello stadio “Domenico Bartolani” di Cisterna. Dopo il passo falso di mercoledì scorso contro l’Atletico Uri, oggi è arrivato quello contro il Trastevere per 3 a 1. La formazione romana passa in vantaggio dopo appena 5′ con Crescenzo. Tortolano va via sulla sinistra, rientra sul destro, calcia e la palla viene respinta da Perna. Sulla ribattuta Crescenzo insacca. Il raddoppio al 23′ parte sempre da un’azione di Tortolano e con la conclusione respinta da Perna con la palla che arriva ad Alonzi che la mette nel sacco. AL 29′ l’Anzio resta in dieci per la doppia ammonizione ai danni di Gennari. Al 5′ della ripresa il fallo in area di Ferramisco su Bencivenga. Dal dischetto lo stesso Bencivenga spiazza Semprini. Al 46′ Alonzi porta sul 3 a 1 il Trastevere dal dischetto per un fallo in area proprio ai suoi danni. Nello stesso minuto di gioco viene espulso il giocatore anziate Mladenovic.