Home Atletica Nettuno, nuovo campo per gli allenamenti dell’ASD Atletica Neptunia

Nettuno, nuovo campo per gli allenamenti dell’ASD Atletica Neptunia

30
0

A Nettuno per gli allenamenti di atletica leggera, in assenza di impianti sportivi idonei, l’ASD Atletica Neptunia provvedere in proprio, sistemando terreni privati.

Con l’arrivo del nuovo anno la società sportiva, affiliata alla Fidal, ha ripreso gli allenamenti nel nuovo “sterrato” di via Scipione Borghese 38, a ridosso del centro sportivo comunale.
Negli ultimi anni l’ASD Atletica Neptunia, fondata nove anni fa da Giovanni Moracci e Sara Catanzani, per svolgere gli allenamenti si è sempre dovuta arrangiare su terreni privati cambiandone ben cinque, l’ultimo dei quali di proprietà del presidente della società stessa, Giovanni Moracci. Si tratta di un piccolo terreno, con un “anello“ di pista di appena 180 metri, quando una pista regolamentare di atletica è di 400 metri.
Vista la situazione ed in attesa dei lavori di ristrutturazione della pista dello stadio “Celestino Masin”, è stata presa la decisione di trovare una soluzione alternativa che potesse consentire agli atleti di svolgere al meglio i loro allenamenti.
Eravamo in grandi difficoltà e alcune settimane fa – racconta Giovanni Moracci – il nonno di un nostro giovane atleta, ci ha dato la disponibilità ad utilizzare gratuitamente un terreno abbastanza ampio di sua proprietà su via Scipione Borghese che condividiamo con un’altra società, la Run & Sport Nettuno Ssd Arl, il cui presidente è Alessio Sparacino. A differenza dell’ultimo terreno – continua Moracci -, sul nuovo terreno, di proprietà della famiglia Peretti, abbiamo ricavato un anello di 320 m che si avvicina molto alla distanza regolamentare. Nelle ultime settimane abbiamo spianato e tracciato le corsie; ne verranno quattro, se non addirittura cinque, ben ampie, che possono veramente fare la differenza negli allenamenti rispetto al campo che abbiamo utilizzato fino a qualche settimana fa“.
Dopo aver sistemato il terreno, nelle ultime settimane gli atleti dell’Atletica Neptunia hanno iniziato gli allenamenti; con loro anche gli atleti della Run & Sport Nettuno Ssd Arl che sono affiliati alla Libertas. “Una partnership importante – spiega Moracci – che ci consente di fare crescere i nostri atleti; su una pista di 180 metri non era possibile”.

Le due società sportive, da via Scipione Borghese, aprono alle altre società del territorio, anche quelle di Anzio che sono allo stesso modo senza pista di atletica. “Condividiamo le stesse difficoltà a fare sport – spiega ancora il presidente – e per questo le invitiamo a venire ad allenarsi da noi”. Insomma, un campo “fai da te”, aperto a tutte le realtà che, con difficoltà e sacrifici, fanno atletica leggera sul territorio di Nettuno e di Anzio.
Quando saranno conclusi i lavori del “Masin” – spiega ancora il presidente dell’Atletica Neptuniasaremo pronti a spostarci sulla nuova pista di atletica con gli atleti più grandi. Questo non significa che il campo che abbiamo appena messo in piedi verrà abbandonato. Anzi, sarà il campo di allenamento per i più piccoli “.