Tre gare e tre vittorie delle squadre giovanili Under 20, 14 e 14 B hanno in pratica inaugurato oggi la nuova piscina comunale. L’Anzio Waterpolis è tornato dunque a casa dopo il peregrinare in tantissime piscine negli allenamenti e nelle partite ufficiali disputate, a partire dalla serie A2 e da tutte le squadre giovanili. Una grande emozione e soddisfazione di tutta l’ambiente a partire dalla dirigenza fino ad arrivare agli atleti. La grande contentezza arriva in primis dal presidente Francesco Damiani, colui che ha voluto fortemente questo nuova struttura. “Abbiamo dato lo start al nuovo impianto partendo dai campionati giovanili – dice il numero uno del club biancazzurro – tre partite e tre vittorie, meglio di così non si poteva inaugurare il nuovo impianto dell’Anzio Waterpolis. Da oggi si prosegue con tutte le attività agonistiche in attesa della data per la semifinale play off valida per la conquista della serie A1. Purtroppo gli eventi Covid hanno ritardato l’incontro ma, noi siamo pronti ad affrontare l’avversario tra Acquachiara e Muri Antichi, aspetteremo nel nuovo impianto di giocare gara 1. Ancora un play off per la nostra società, oggi Anzio Waterpolis prima Latina Pallanuoto ma, sempre ai vertici, pronti ma, con un nostro impianto nuovo di zecca ed all’avanguardia. Un enorme lavoro realizzato da giugno dello scorso anno, siamo andati controtendenza, abbiamo lavorato contro il Covid ed anche nei momenti più bui della pandemia quel cantiere ha rappresentato la ripresa ed il futuro”.