CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Lite familiare tra moglie e marito rischia di finire in tragedia. È accaduto nella serata di ieri quando in un’abitazione di Lavinio è scoppiata una lite tra due coniugi, entrambi cinquantenni e italiani. Al culmine del litigio, la donna ha impugnato un martello e si è avventata sul marito colpendolo con un colpo alla testa fortunatamente solo di striscio.
Le grida dei due hanno richiamato i vicini che hanno immediatamente dato l’allarme. Sul posto è intervenuta una volante del Commissariato di polizia di Anzio che, una volta nell’abitazione, ha bloccato la donna. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del servizio 118 che hanno soccorso l’uomo subito trasferito in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Anzio; in un primo momento le condizioni di salute sembravano gravi, invece fortunatamente il colpo sferrato con il martello non ha procurato ferite profonde. La donna è stata denunciata per lesioni aggravate.