CONDIVIDI
Bergami IMMOBILIARE

Questa mattina la consigliera comunale del Partito Democratico di Anzio Lina Giannino si è recata negli uffici del Commissariato di polizia dove ha preso visione del testo intimidatorio recapitato nei suoi confronti in settimana all’ufficio protocollo del Comune. “Z….. comunista lascia stare Candido e Mazzi altrimenti…“. E poi il simbolo del fascio littorio e la sigla Club Anzio. E’ questo il testo della lettera minatoria inviata alla Giannino nel quale vengono riportati il nome del sindaco De Angelis e il cognome dell’assessore Gianluca Mazzi. “Si tratta di un messaggio che non mi dà serenità – spiega la capogruppo del Partito Democratico-, ma chiaro che non mi fermerò nell’evidenziare i lati oscuri della gestione del Comune da parte di questa maggioranza”.