Home Cronaca Nettuno, approvata dalla Regione Lazio la perimetrazione di 13 nuclei abusivi: che...

Nettuno, approvata dalla Regione Lazio la perimetrazione di 13 nuclei abusivi: che diventano dunque edificabili

481
0

Dopo quasi dieci anni la Regione Lazio approva i “pianetti”, ossia la perimetrazione di tredici nuclei abusivi della cinta periferica che consentirà a tanti cittadini di poter edificate sui lotti per i quali non età possibile costruire. I “pianetti” sono stati approvati dal Comitato Tecnico Regionale la variante speciale per i nuclei abusivi ai sensi della Legge Regionale 28/80. Si tratta di un atto che la Città di Nettuno attendeva dal 2012, anno in cui, durante la prima legislatura Chiavetta, i cosiddetti “pianetti” furono approvati in Consiglio Comunale. Oggi si conclude finalmente il suo iter legislativo. E per quanto riguarda queste aree è prevista anche la realizzazione dei servizi: se sono stati costituiti dei comparti ci penseranno i proprietari che vi rientrano, altrimenti sarà il Comune di Nettuno ad intervenire.
Siamo felici di annunciare – spiega in una nota il Sindaco di Nettuno – che chi è in possesso di lotti liberi nei 13 nuclei di recupero classificati come B1 nel comune di Nettuno potrà costruire con indice 0.30, ossia 300 m3 su 1000 m2 di terreno. Una boccata di ossigeno per il sistema urbanistico della nostra città che dà nuovo impulso al settore economico del nostro territorio e che i nettunesi attendevano da anni. Ringrazio chi in questi anni ha lavorato a questo importante progetto e chi, nei nostri uffici, ogni giorno è al lavoro per realizzare azioni concrete a beneficio della collettività. Troppo tempo – conclude il sindaco – è stato perso a scapito dei nettunesi, non ne perderemo altro“.
Per informazioni e per conoscere se una proprietà rientra in questi tredici nuclei e possibili contattare l’ufficio urbanistica del comune di Nettuno ai numeri 0698889438 e 0698889431 oppure tramite email all’indirizzo ufficio.urbanistica@comune.nettuno.roma.it inviando i dati catastali del terreno interessato.