CONDIVIDI
Claudio Dell'Uomo

Dopo giorni di tregua apparente, torna la bufera nell’amministrazione comunale di Nettuno. È notizia del pomeriggio la decisione dell’assessore alla decoro urbano Claudio Dell’Uomo di rimettere la delega nelle mani del sindaco Alessandro Coppola. Una procedura anomala se si considera che un mese fa lo stesso sindaco aveva congelato le deleghe a tutta la Giunta e a tutt’oggi non le ha ancora riassegnate.
Sembra che a spingere Dell’Uomo a dare le dimissioni siano stati i rapporti molto burrascosi con i dirigenti. La goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso, la bonifica di piazza del Mercato dal guano di uccelli richiesta dal sindaco Coppola; una richiesta che Dell’Uomo aveva ha formulato agli uffici alcuni giorni fa, ma non era stato ascoltato. È proprio sui rapporti con i dirigenti questa mattina i tre consiglieri di Alleanza Nettunense e Genesio D’Angeli di Fratelli d’Italia avevano incontrato il sindaco Coppola al quale avevano esternano la loro perplessità.