Home Cronaca Anzio, lutto nel giornalismo: si è spento il collega Tito Peccia

Anzio, lutto nel giornalismo: si è spento il collega Tito Peccia

151
0
CONDIVIDI

Lutto nel giornalismo locale. Dopo lunga malattia si è spento nella giornata di ieri il collega Tito Peccia. Aveva settanta anni. Attualmente era il punto di riferimento della testata il Litorale, mentre in passato aveva scritto per Scanner e Scacco Matto ricoprendo l’incarico di vicedirettore. Per l’aggravarsi delle due condizioni di salute nelle passate settimane aveva lasciato l’incarico di addetto stampa della Pro loco Città di Anzio. 

Con Tito Pecchia la stampa locale perde un giornalista garbato, ironico e preparato, mai sopra le righe, che ha saputo scrivere del territorio di Anzio e Nettuno con rigore ed imparzialità. Un cronista attento e puntuale. Insomma, un giornalista vero. “Per noi è una perdita dolorosa – spiega il presidente della Prol loco città di Anzio Augusto Mammolaconsiderato che Tito per tanti anni è stato prezioso collaboratore della nostra associazione. Ma è stato soprattutto un vero signore e ci mancherà tanto”.
I funerali di Tito Peccia saranno celebrati domani pomeriggio alle 15 a Roma nella chiesa di Santa Maria Assunta e San Michele Arcangelo in via Jenni al quartiere Trigoria.
Il direttore e la redazione del Granchio si stringono alla famiglia di Tito in questo triste e doloroso momento.