Home Cronaca I Presidi di Anzio, Nettuno, Ardea e Pomezia: “Valutare se chiudere le...

I Presidi di Anzio, Nettuno, Ardea e Pomezia: “Valutare se chiudere le scuole”

755
0

Valutare se chiudere le scuole del territorio. La richiesta è contenuta nella missiva firmata questa mattina dai Dirigenti scolastici dell’Ambito 16 (che comprende le scuole di Anzio, Nettuno, Ardea e Pomezia) e indirizzata al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e ai sindaci delle quattro città. Alla base della richiesta ci sono i recentissimi casi di nuovo Coronavirus a Torvaianica: un poliziotto del commissariato di Spinaceto di Pomezia risultato positivo al test insieme alla moglie, due figli ed una cognata. Da questa mattina il nucleo familiare del poliziotto è sottoposto a sorveglianza sanitaria domiciliare da parte della Asl competente. Inoltre in via precauzionale ed in attesa del completamento dell’indagine epidemiologica, sono state sospese le attività didattiche del Liceo Pascal di Pomezia, frequentato da uno dei figli (in tutto 1.200 allievi), e le lezioni del Corso di Laurea in Informatica della Università La Sapienza di Roma, canale AL, frequentato dall’altro figlio. Considerato che anche il nostro territorio è interessato al rischio di diffusione del contagio del Covid-19, come dimostra anche il caso del Liceo Pascal di Pomezia, spiegano i Dirigenti dell’Ambito 16 e “rilevato che la popolazione scolastica del nostro territorio è interessata da mobilità intercomunale che riguarda tutte le componenti della scuola, dirigenti, docenti, alunni e loro famiglie, vista la necessità di attivare misure di prevenzione tese a ridurre i rischi, chiediamo alle Autorità di indirizzo di valutare la necessità di chiudere le scuole di questo territorio“.

A seguito della lettera dei Dirigenti scolastici, al comune di Anzio il sindaco e i dirigenti comunali hanno tenuto una riunione per valutare la richiesta. Al momento, però, nessun nuovo elemento è emerso che possa giustificare la chiusura delle scuole. Chiusura, peraltro, che può essere disposta dal Governo in considerazione dei contagi. Che ad Anzio e Nettuno, lo ricordiamo, al momento sono pari a zero.