Home Redazionali Web Nettuno, la scuola San Giovanni a porte aperte

Nettuno, la scuola San Giovanni a porte aperte

0
0
SHARE
Il 9 dicembre la Scuola San Giovanni ha aperto le porte per l’Open day, mostrando alcune delle attività che si svolgono quotidianamente.

Pomeriggio movimentato e pieno di attività in programma quello del 9 dicembre per la Scuola San Giovanni, che ha ospitato genitori e visitatori per l’evento dell’Open day. Dalle ore 15 alle 18 tutti gli alunni, divisi in gruppi ed a turni, si sono divertiti a svolgere alcune delle attività che vengono proposte quotidianamente ma questa volta sotto gli occhi gioiosi dei familiari: attività sportive in palestra, prove di canto accompagnate dal vivo, laboratori di lettura animata con l’antica tecnica del Kamishibai e laboratori creativi. Gli alunni della scuola primaria hanno fatto da piccoli ciceroni mostrando e spiegando orgogliosi ai propri genitori i vari lavori realizzati ed esposti in classe.

“E’ questo il senso che noi diamo all’ Open day, senza nulla di particolarmente strutturato – ha dichiarato l’insegnante della classe terza, Silvia Oliveto – in cui i protagonisti sono i bambini, come ogni giorno del resto. Prediligiamo una didattica laboratoriale in cui tutti gli alunni possano esprimersi e sviluppare le varie competenze, ognuno con i propri tempi e capacità, imparando a collaborare in gruppo ma soprattutto attraverso la pratica del fare, senz’altro più divertente ed efficace.”    E’ stata inoltre occasione per proporre un’attività di continuità tra ludoteca e scuola dell’infanzia, in cui i bambini sono stati coinvolti prima con la lettura animata e successivamente con la realizzazione di un manufatto a tema natalizio da portare a casa. La Coordinatrice della scuola dell’infanzia, la maestra Sara Morra, spiega inoltre quelli che sono i vari progetti sviluppati durante l’anno nonché la filosofia pedagogica della scuola: “Tra i progetti che stiamo portando avanti c’è quello molto amato dagli alunni del Riciclo cre-attivo – spiega la docente – grazie al quale i bambini imparano sia a rispettare l’ambiente che a riutilizzare in maniera creativa numerosi materiali quali ritagli di carta, tappi, legno, ecc. Il nostro principale obiettivo è quello di coinvolgere tutti i bambini in laboratori e lavori di gruppo per non lasciare indietro nessuno e fare in modo che raggiungano tutti gli stessi risultati”.

Con l’occasione le docenti invitano tutti i cittadini a partecipare al mercatino di Natale che si terrà il prossimo 19 dicembre dalle 15 alle 18 presso l’Istituto scolastico, in cui verranno esposti e venduti a prezzi simbolici i manufatti a tema, realizzati durante il laboratorio di arte con materiali da riciclo.