Home Dai Cittadini Anzio, i commercianti raddoppiano: nasce l’associazione dei quartieri

Anzio, i commercianti raddoppiano: nasce l’associazione dei quartieri

198
0
CONDIVIDI

Davvero ottimo il lavoro svolto in quest’ultimo anno dall’associazione Commercianti e Artigiani di Anzio che continua a promuovere eventi ed iniziative. Nonostante gli  ottimi risultati, però, l’associazione si divide: è nata in questi giorni, infatti,  quella dei quartieri che, come dice il nome, si occuperà prevalentemente di seguire proposte e progetti per le periferie.

L’Associazione – spiegano gli esrecenti che l’hanno fondata – nasce per unire in un’unica voce le esigenze di una classe economica che oggi risente di un cambiamento epocale, ma non ha sufficienti risposte per stare al passo coi tempi. In un’ottica di totale collaborazione con l’Amministrazione comunale, l’Associazione Commercianti Quartieri di Anzio si propone di stare al fianco del commerciante (che è anche un cittadino), facendosi portavoce delle istanze della categoria presso l’Amministrazione”.

Dallo Statuto dell’Associazione Commercianti Quartieri di Anzio, si legge che l’Associazione ha il compito primario di promuovere il benessere economico e lo sviluppo commerciale e turistico della località e per fare questo si impegnerà a: riunire tutti coloro  che hanno interesse allo sviluppo della località; coordinare le attività artigianali e commerciali per la creazione di una coscienza unitaria volta alla salvaguardia del benessere commerciale dell’intera categoria attraverso corsi di aggiornamento, iniziative per il digital marketing, formazione e informazione, proposte di collaborazione per la creazione di una “rete commerciale” di successo; tutelare e migliorare il patrimonio paesaggistico, ambientale, monumentale ed artistico della città al fine di promuovere l’economia della località attraverso il sostegno e il coinvolgimento di negozi e botteghe fisiche; assumere o promuovere iniziative intese a preservare e a diffondere le tradizioni culturali e folkloristiche della località”.

Il tesseramento per l’anno 2020 sarà gratuito.

Il Consiglio direttivo è così composto: presidente Alessandro Toppetta, vicepresidente Fabrizio Cappelletti, tesoriere Silvio Marsili, segretaria Milena Maddalena Affinito.