Home In evidenza Nettuno, Lorenza Alessandrini nuovo capogruppo all’unanimità, ma nella Lega le divisioni restano

Nettuno, Lorenza Alessandrini nuovo capogruppo all’unanimità, ma nella Lega le divisioni restano

50
0
SHARE

Lorenza Alessandrini è il nuovo capogruppo della Lega nel consiglio comunale di Nettuno. E’ stata eletta all’unanimità dai consiglieri comunali leghisti convocati ieri a Roma dal commissario del partito a Nettuno, il senatore Gianfranco Rufa, nominato per cercare di risolvere la crisi interna alla Lega locale che si sta ripercuotendo sulla tenuta della maggioranza di centrodestra e del sindaco Alessandro Coppola. Il consigliere Alessandrini succede a Massimiliano Rognoni che nei giorni scorsi, in pieno marasma, aveva rimesso il mandato.

Ma l’elezione all’unanimità del nuovo capogruppo non sembra aver chiarito le posizioni che oggi vedono il gruppo consigliare ancora spaccato a metà. Va detto che l’elezione di Lorenza Alessandrini rafforza il gruppo nel quale si ritrovano anche i consiglieri Martina Armocida, Antonello Mazza e Antonio Biccari tra i firmatari dei due documenti politici che hanno aperto la crisi. La riunione ha anche confermato il ruolo sempre più marginale del coordinatore cittadino Maurilio Leggeri. Durante l’incontro romano i duri richiami fatti dal sindaco Coppola nell’ultimo consiglio comunale sono scivolati via come acqua fresca. E nel confronto è anche ritornata d’attualità la necessità di ridimensionare le deleghe dell’assessore di Fratelli d’Italia Alessandro Mauro. Toccherà ora al commissario Rufa tirare le somme. Ma l’aria nella Lega di Nettuno resta pesante.