SHARE

Il Giappone ha vinto la trentottesima edizione del World Toirnament Boys League 2019 e quello dei nipponici è stato un vero e proprio trionfo. Lo squadrone Under 15 giapponese ha infatti concluso imbattuto il WTBL di Nettuno con la vittoria per 7-1 sugli americani di Alameda nella finalissima giocata con una splendida cornice di pubblico.

È stato l’MVP del torneo Kaito Ito a indirizzare la finale verso il successo del Giappone. Suo il fuoricampo da tre punti che nel terzo inning di gioco rompeva l’equilibrio del match. Nel quarto inning il solo homer di Yoshi Sugu portava il Giappone avanti 4-0.

Alameda rispondeva e uscito il partente Satoshi Shoda trovava sul rilievo Kai Otabe il fuoricampo di Francois che accorciava le distanze sul 4-1.
Era però l’unico acuto dei californiani che poi non riuscivano più a mettere in difficoltà ne Otabe ne Daisuke Mukojiama che lanciava gli ultimi due inning per il Giappone.
Il risultato si fissava sul 7-1 finale con i tre punti segnati nel sesto attacco dai forti Under15 giapponesi.
Vittoria meritata per una squadra che ha dunque dominato il WTBL 2019. Al roster del Giappone vanno anche i premi individuali con Taishi Kawai miglior lanciatore del Mundialito con nessun punto di PGL subito i 13 inning lanciati. Tomoya Ochiai è il miglior battitore con .615 di media battuta. Squadra di assoluto valore e di spiccate individualità, sentiremo in futuro sicuramente parlare di questi ragazzi. In particolare di Kaito Ito vero e proprio trascinatore nonostante la giovanissima età e di Taishi Kawai che vederlo lanciare è stato uno spettacolo nello spettacolo di questa edizione del World Tournament Boys.

Ha chiuso al terzo posto la Korea che nella finalina ha battuto il Messico per 7-3
Il Mundialito 2019 va in archivio con la grande soddisfazione per lo staff dei Lions Nettuno capitanato dal Presidente Alfonso Gualtieri. Il WTBL 2019 ha riscosso un grandissimo successo di pubblico e l’organizzazione si è ancora distinta come una delle migliori del “Board” del prestigioso torneo. Un successo che ha permesso ad Alfonso Gualtieri di annunciare ufficialmente che il Mundialito tornerà a Nettuno nel 2023 dopo le edizioni gia assegnate alle Hawai, al Giappone e ad Alameda nei prossimi tre anni.