Home Cronaca Lavinio, cittadino romeno vittima di un pestaggio: gli spezzano le gambe

Lavinio, cittadino romeno vittima di un pestaggio: gli spezzano le gambe

141
0
SHARE

E’ stato con tutta probabilità un regolamento di conti per traffici illeciti tra cittadini dell’est europeo il pestaggio subito da un cittadino romeno ad opera di quattro bulgari che gli uomini del Commissariato di polizia di Anzio stanno cercando di identificare. Due sere fa la vittima si trovava in un bar di Lavinio quando è stato raggiunto dai bulgari con i quali, secondo la Polizia, aveva un appuntamento.
Pochi minuti dopo essere entrati nel bar, i quattro hanno costretto il romeno ad uscire. E per l’uomo è cominciato l’incubo con un’aggressione selvaggia che gli ha procurato alla vittima la frattura di entrambe le gambe.
Completato il massacro, gli aggressori hanno scaricato la l’uomo davanti al 118 di Lavinio.
Sono stati gli stessi operatori della postazione a soccorrere la vittima che è stata trasferirla all’ospedale di Anzio dove i sanitari gli hanno riconosciuto una prognosi di 40 giorni. Ascoltato dalla polizia il romeno ha riferito di non ricordare nulla e di non conoscere gli aggressori. Una versione alla quale la polizia non crede. Le indagini per identificare gli autori del pestaggio continuano.