SHARE

Dopo non aver mai perso e aver collezionato ben cinque vittorie dall’inizio della stagione, il Latina Anzio cade nella piscina della Rari Nantes Salerno perdendo il big match della giornata per 11 a 8 e viene così raggiunto in testa alla classifica dalla stessa formazione campana. Gli uomini di Mirarchi partono bene con Goreta dalla distanza e con Tulli in ripartenza. La Rari Nantes Salerno accorcia in superiorità numerica con Scotti Galletta poi, nonostante Goreta ci prova ancora ad allungare il passo, giunge al pari. A due secondi dal termine del primo tempo c’è il giallo del rigore: Goreta dai cinque metri infila Santini ma stranamente la rete non viene concessa. Nel secondo tempo i salernitani tornano al gol con Gallozzi. Il Latina Anzio prova a farsi sotto ma non c’è precisione nelle finalizzazioni riuscendo a rimanere ancora in partita a metà gara grazie ad un pregevole giocata di Di Rocco. Il terzo periodo è probabilmente il tempo risolutivo della gara. Subito fuori Gianni per limite di falli, arriva il break salernitano con Pica in superiorità numerica. Alla fine del tempo i padroni di casa sono a +3. L’ultimo atto continua sulla falsariga del terzo con il Latina Anzio a cercare il recupero su un avversario che però non cede, anzi ribatte colpo su colpo. A circa metà del tempo Goreta porta a -2 il risultato riaprendo una sopita speranza di recupero, ma la Rari Nantes Salerno con Parrilli alla fine chiude il match a proprio favore.

R.N. SALERNO – LATINA ANZIO 11-8 (3-3, 2-1, 3-1, 3-3)

R.N. Salerno: Santini, Luongo M. 1, Gandini 3, Sanges 1, Scotti Galletta 1, Gallozzi 2, Fortunato, Cupic, Mauro 1, Parrilli 1, Spatuzzo, Pica 1, Ragosta. Allenatore Citro

Latina Anzio: Cappuccio, Tulli 1, De Bonis, Goreta 3, Gianni, Falco, Castello, Barberini, Lapenna 1, Priori 1, Di Rocco 2, Giugliano, Marini. Allenatore Mirarchi

Arbitri: Bianco e Schiavo

Andamento partita: 0-2/ 1-2/ 1-3/ 5-3/ 5-4/ 8-4/ 8-5/ 9-5/ 9-6/ 10-6/ 10-8/ 11-8

Note: Superiorità numeriche: R.N. Salerno 7/12 e Latina Anzio 4/7