Gli uomini del Dirigente della Polizia Locale di Anzio Sergio Ierace hanno scoperto un’abitazione nella quale si stava macellando abusivamente un suino nella zona di Lavinio.
Avvisati da cittadini allarmati da grida provenienti da una abitazione di Lavinio hanno chiamato la sala operativa della Polizia locale di Vicolo dei Fabbri; i caschi bianchi immediatamente intervenuti hanno trovato un suino appena sgozzato in un giardino nelle adiacenze dell’abitazione di cinque rumeni, in assenza di qualsiasi requisito di igiene, sicurezza e salute accertando subito dalle successive ispezioni che il suino era stato ucciso senza alcun preventivo stordimento da eseguirsi al fine di non infliggere inutili sofferenze. Immediato l’intervento della locale ASL, richiesta dai funzionari della Locale, che ha accertato la morte dell’animale, ma anche la modalità cruenta con la quale la stessa è stata provocata.
Le ulteriori attività investigative poste in essere hanno potuto accertare la provenienza dell’animale da un allevamento autorizzato, sulle cui modalità di vendita e trasporto sono in corso ulteriori attività per verificarne la regolarità. Le cinque persone coinvolte nella macellazione abusiva sono state denunciate.