spiaggia della Girandola atto vandalico

E’ indignata la comunità di Anzio dopo il vile atto vandalico dell’altra notte alla spiaggia per diversamente abili situata sulla Riviera Mallozzi. Tanti i danni registrati, ma tanta è anche la solidarietà giunta in queste ore da cittadini e attività commerciali locali che si stanno mobilitando per aiutare i volontari.

Grazie mille per l’interesse che in molti state mostrando per quanto accaduto sulla nostra spiaggia – scrive Giorgio, uno dei volontari sui social – Noi dell’associazione La Grande Quercia e Adamo Eventi gestiamo la spiaggia La Girandola per diversamente abili da ormai 4 anni  a costo zero. Non riceviamo nessun contributo economico né  da istituzioni né da altri enti pubblici o privati. Quindi ogni anno raccogliamo fondi con le quote associative, serate di beneficenza, pesche e mercatini e con quanto raccolto acquistiamo le attrezzature per la spiaggia: ombrelloni, lettini e sdraie“.

Attrezzature costose, ovviamente.  “Non riusciamo ad acquistare sempre quanto necessario, per cui per noi ogni donazione in questo senso è  veramente un dono prezioso per i nostri utenti“. Basta davvero poco per sostenere questa associazione e dare una risposta forte e chiara a chi, l’altra notte, ha voluto colpire al cuore il mondo della disabilità.