Nube tossica in fase di dissolvenza: non dovrebbe coinvolgere Anzio e Nettuno

La nube tossica che si è innalzata dal centro di stoccaggio di rifiuti a Pomezia sta tenendo i cittadini di Anzio e Nettuno con il fiato sospeso. Tuttavia, iniziano ad arrivare le prime rassicurazioni. Il sindaco di Anzio, Luciano Bruschini, ha reso noto infatti che la nube è in fase di dissolvenza. La Asl Roma 6 ha infatti confermato che la colonna di fumo nero si sta diradando e che pertanto non dovrebbe coinvolgere il territorio comunale anziate.
Una notizia rassicurante, ma che comunque non annulla l’avviso di prestare la massima attenzione e di lasciare cautelativamente chiuse le finestre.
Restano quindi in vigore le ordinanze, emanate sia ad Anzio sia a Nettuno, delle quali si era scritto in precedenza (Leggi Qui).

1 COMMENTO