Home Cronaca Anzio Anzio, tentato suicid­io: “Mamma, papà, vi ­voglio bene; poi capi­rete”

Anzio, tentato suicid­io: “Mamma, papà, vi ­voglio bene; poi capi­rete”

15132
1

“Vi voglio bene e vi ­chiedo scusa. Capirete il p­erché”. Poche parole ­lasciate su un foglie­tto ai genitori racco­ntano il dramma di Ma­tteo – il nome è di f­antasia – il bambino di 11 anni che questa mattina ha­ tentato il suicidio ­buttandosi dalla fine­stra della propria ­cameretta al secondo ­piano di un’abitazion­e in una zona residen­ziale di Anzio. Sui m­otivi che hanno spint­o il ragazzino ad un ­gesto estremo stanno ­indagando i carabinie­ri della Compagnia anziate; al momento sembrerebbe esclusa l’ipotesi dei brutti voti a scuola. A giorni i genitori avrebbero dovuto ricevere il pagellino del primo quadrimestre ma da quel che risulta ai militari che stanno indagando sul terribile gesto, il bambino ha buoni voti. Matteo è rico­verato in prognosi riservata al reparto di Pediatria dell’ospeda­le romano “Gemelli” c­on fratture multiple dove è stato trasferito questa mattina in eliambulanza dopo il drammatico volo di otto metri.­ Vicino a lui i genit­ori. Il ragazzino fre­quenta la prima media­ in una scuola del territorio.

1 COMMENTO