Home Cronaca Anzio Clinica dei Pini, il sindaco Bruschini difende la RSA e sollecita la...

Clinica dei Pini, il sindaco Bruschini difende la RSA e sollecita la Regione

2424
0

Sarebbe un gravo danno per i pazienti e per i lavoratori. E’ questo il commento del sindaco di Anzio Luciano Bruschini a seguito della comunicazione regionale riguardante la ricollocazione degli ospiti della Residenza Sanitaria assistenziale della clinica Villa di Pini. “E’ doveroso assumere una netta posizione a tutela dell’operato che tale Ente svolge sul territorio – rende noto il primo cittadino – Anzio conta ormai una popolazione di circa 60.000 abitanti e quello che la Casa di Cura svolge è un servizio alla Città che, per l’alto livello assistenziale, sento di dover considerare, interpretando anche il pensiero dei cittadini, assolutamente indispensabile. Sarebbe, dunque, un grave nocumento se l’esercizio della RSA venisse meno, sia per i pazienti, sia per le risorse umane impiegate. Vi chiedo di valutare la possibilità di procedere all’accreditamento istituzionale definitivo dell’Ente in oggetto, al fine di garantire il proseguimento delle importantissime attività sanitarie svolte sul territorio”. La nota è stata inviata, poco fa, al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, al Direttore Generale A.S.L. Roma H6 Narciso Mostrarda e a tutti gli Enti preposti, per sollecitare l’accreditamento della Casa di Cura Villa dei Pini, a tutela dei pazienti e dei lavoratori che prestano servizio presso la Clinica.