Home Cronaca Nettuno Nettuno, catturata la vacca che seminava il panico in strada

Nettuno, catturata la vacca che seminava il panico in strada

4721
0

 

Lieto fine per il grosso bovino femmina che da cinque mesi si aggirava per il bosco di Nettuno. Intorno alla mezzanotte di venerdì 21 ottobre, dopo alcuni giorni di appostamenti, Lorenzo Ludovisi, veterinario teleanestesista, è riuscito ad addormentare e mettere in salvo la vacca.

Nelle scorse settimane, come si ricorderà, l’animale aveva creato più di qualche disagio alla circolazione stradale, destando molto spavento tra gli automobilisti in transito. Tra l’altro una quindicina di giorni fa l’animale aveva anche ‘caricato’ una volante della Polizia di Anzio, giunta sul posto per cercare di liberare la carreggiata occupato da quello che all’inizio era stato descritto come un toro che era riuscito a crearsi una fessura nella recinzione del bosco di Foglino. “Nel corso dell’operazione – ha spiegato il veterinario Ludovisi – la vacca è stata prima sedata e poi trasportata, con un mezzo autorizzato per il trasporto in sicurezza, presso l’allevamento ‘Il Vecchio Ovile’ di Pietro Frasca, dove le sono state prestate tutte le cure del caso”. In questi giorni il bovino, che per il momento rimarrà  all’interno dell’allevamento per scopi didattici, sarà sottoposto ad accertamenti diagnostici da parte della Asl. “L’operazione – conclude Ludovisi – è stata piuttosto articolata ma fortunatamente è andato tutto per il meglio, per questo ci tengo a ringraziare le forze dell’ordine del comando della stazione dei Carabinieri di Nettuno e della Polizia di Anzio che si sono adoperati per  il controllo della  sicurezza e viabilità degli automobilisti durante tutte le operazioni”.