Home In evidenza Evasione fiscale della srl del sindaco, Marracino del Pd: “Magistratura giudicherà l’uomo...

Evasione fiscale della srl del sindaco, Marracino del Pd: “Magistratura giudicherà l’uomo De Angelis”

755
0
SHARE

A ventiquattr’ore dalla notizia dell’indagine della Guardia di Finanza e del sequestro ai beni della società di prodotti ittici riconducibile al sindaco di Anzio, arriva la nota della capogruppo del Pd Anna Marracino. Una posizione che non coincide di fatto con quella della collega di consiglio comunale Lina Giannino che subito dopo la diffusione della notizia aveva firmato una dura nota insieme a Luca Brignone con la quale chiedono le dimissioni del primo cittadino.

Apprendo dalla stampa locale e dal comunicato dello stesso Sindaco delle vicende afferenti la propria sfera personale e lavorativa – scrive la Marracino – Pur considerando la delicatezza della vicenda, la nostra posizione è e rimane garantista, confidiamo nell’operato della magistratura. Da tempo abbiamo sollecitato la Commissione di Accesso, quando prendevano a fuoco macchine di Assessori, o quando venivano sparati proiettili presso le abitazioni di altri Assessori o quando arrivavano proiettili in busta al Segretario Comunale, non si può parlare di Commissione di Accesso per reati, o presunti tali, che attengono la sfera personale e lavorativa del Sindaco dei quali dovrà renderne conto personalmente. Ribadisco che, se la conclusione delle indagini dovesse riconoscere la posizione di colpevolezza del Sindaco saremo i primi a chiedere le sue dimissioni. Capisco che il fair play tra avversari politici non vada di moda, però ritengo che l’atteggiamento populista di tanti esponenti politici abbia massacrato persone e le proprie famiglie solo per un avviso di garanzia, salvo poi dichiararsi garantisti quando succedeva ai propri esponenti politici. Il Pd è diverso e non cede alla cultura dell’odio, noi vogliamo sconfiggere gli avversari per via politica e non con il fango. Il giudizio politico sul Sindaco De Angelis, io più volte l’ho espresso nei vari consessi politici e sicuramente non è stato positivo. Noi siamo stati i soli che hanno votato contro i debiti fuori bilancio, siamo stati quelli che hanno richiesto la discontinuità politica e amministrativa dalla precedente amministrazione, abbiamo denunciato un bilancio ai limiti del dissesto finanziario, abbiamo denunciato una situazione gravissima sulla situazione della società Capo D’Anzio, quando si commettevano irregolarità circa il numero di Assessori in Giunta o sulle quote di genere non rispettate non abbiamo esitato a scrivere al Prefetto. Questo il mio giudizio sul Sindaco De Angelis la magistratura giudicherà l’uomo De Angelis”.