Home Cronaca Quote di genere, nuova denuncia di Lina Giannino: “Il Prefetto intervenga subito”

Quote di genere, nuova denuncia di Lina Giannino: “Il Prefetto intervenga subito”

379
0
SHARE
Nuova nota della dem anziate al Prefetto: il rischio è che le delibere di Giunta possano essere nulle

E’ tornata a sollecitare via pec la Prefetta di Roma, la consigliera comunale anziate del Pd Lina Giannino. Ancora una volta all’oggetto della missiva il mancato rispetto della legge Delrio, afferente alle quote di genere nella Giunta comunale. Un problema di non poco conto, sul quale l’Amministrazione De Angelis stenta ad intervenire e rispetto al quale la Segretaria generale Rosy Pierpaola Tomasello risulta ancora defilata.

Nella nota la Giannino rammenta al Prefetto di aver fatto presente “al sindaco che la Giunta nominata all’alba del suo insediamento non vedeva rappresentati al suo interno entrambi i generi“; almeno il 40% degli assessori devono essere donne, come dispone la recente normativa. A Villa Sarsina, invece, sono solo 2 le donne, all’appello ne manca un’altra. “Ho già inviato al Prefetto di Roma una denuncia scritta, ma a tutt’oggi nulla è cambiato – spiega la Giannino – A settembre ho anche scritto alla segretaria comunale dell’Ente, garante della legalità e della trasparenza, affinché facesse rispettare la legge. Ma anche lì il silenzio è assordante, mentre la Giunta continua a deliberare“. La consigliera ha quindi chiesto nuovamente alla Prefetta di intervenire e far rispettare le quote di genere per evitare che possano essere annullate la delibere di Giunta fin qui approvate.