Home Cronaca “Mancanza di prospettive per la realizzazione del porto”. Il Pd pronto a...

“Mancanza di prospettive per la realizzazione del porto”. Il Pd pronto a chiedere la decadenza della concessione

440
0
SHARE
Porto di Anzio

Le dimissioni del Presidente, il bando che non c’e, i debiti, il dragaggio, i possibili investitori, i patti parasociali. Erano gli argomenti messi all’odg della commissione Trasparenza che si è riunita ieri pomeriggio a Villa Sarsina per fare il punto della situazione. Ma che in realtà non ha prodotto novità. Anzi una sì. La consigliera comunale del Pd Anna Marracino, che ha abbandonato la seduta prima che questa terminasse “per esprimere l’insoddisfazione e l’inconsistenza della riunione“, ha annunciato che è pronta a richiedere urgentemente alla Regione Lazio la decadenza della concessione e si impegna ad assumere “ogni iniziativa necessaria a sostegno di questa richiesta. Durante la riunione – spiega Marracino – non si è riusciti ad entrare nel merito dei problemi fortemente incidenti la situazione attuale del Porto, e la mancanza completa di prospettive per la realizzazione del Porto che interessa non solo i lavoratori e l’indotto ma l’intera cittadinanza“. La consigliera anziate ha presentato quattro quesiti formali che sono relativi al bilancio e allo stato debitorio in cui versa la società Capo d’Anzio “incapace di assicurare qualsiasi prospettiva concreta. A fronte di questa situazione il  Pd ci cui sono capogruppo si riserva di richiedere urgentemente alla Regione Lazio la decadenza della concessione e si impegna ad assumere ogni iniziativa necessaria a sostegno di questa richiesta“.