Home Calcio SpiaggiaCalciando, una giornata di sport e divertimento ad Anzio per i nati...

SpiaggiaCalciando, una giornata di sport e divertimento ad Anzio per i nati 2008 e 2009

417
0
SHARE

Lo sport nella sua vera essenza: gioco, divertimento e integrazione. È l’obiettivo che si propone l’iniziativa “SpiaggiaCalciando2018” che sabato 10 novembre farà tappa ad Anzio. La manifestazione, che vedrà il coinvolgimento delle scuole calcio del litorale laziale, attraverso la realizzazione di attività calcistiche sulla spiaggia Tirrena, lungo la Riviera Zanardelli, è stata organizzata dal Settore giovanile e scolastico Lazio, in collaborazione con la Federazione Italiana Giuoco Calcio – Lega Nazione Dilettanti – il Comitato Regionale, con il patrocinio del Comune di Anzio – e l’assessorato alle Politiche Sociali. L’evento coinvolgerà i nati negli anni 2008/2009, categoria pulcini, con l’ambizioso obiettivo di promuovere l’attività ludico-motoria tra i bambini e le bambine che vorranno cimentarsi, con il gioco del calcio, attraverso procedure didattiche-sportive-sociali, nell’ambito di una “dimensione naturale”.

“Si tratta di un evento di sport ed integrazione sociale, rivolto ai bambini del territorio – spiega l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Anzio, Alberto Alessandroni – che puntiamo ad accogliere ogni anno nella nostra città e che farà rivivere, per un giorno, un calcio ormai dimenticato per i giovani d’oggi, riportando lo sport alla sua originaria essenza: gioco, divertimento e soprattutto integrazione sociale”.

Sulla spiaggia della Riviera Zanardelli l’attività delle si svilupperà nelle varie aree gioco e intrattenimento previste: area partita, area abilità tecnica (esercizi, giochi di abilità tecnica), area fun (giochi popolari, area disegno con relative premiazioni del concorso sul tema “Il calcio e la storia della tua citta”).. Si informano le società sportive che sarà necessario presentare, prima dell’inizio della manifestazione, la lista dei partecipanti con nome, cognome, giorno, mese, anno di nascita e numero di cartellino. Si fa presente che, per motivi assicurativi, non sarà possibile far partecipare all’evento atleti non tesserati. I bambini dovranno presentarsi con divisa da gioco, maglietta di ricambio, asciugamano e scarpe da ginnastica (no tacchetti).