Home Calcio Calcio Eccellenza – Virtus Nettuno sconfitta dalla Boreale

Calcio Eccellenza – Virtus Nettuno sconfitta dalla Boreale

535
0
SHARE

Niente da fare per la Virtus Nettuno al Don Orione contro la Boreale. I romani vincono 3-1, i biancoblu tornano a casa con zero punti e le pesanti espulsioni inflitte a Bernardi e Loria che peseranno anche sulla prossima gara. Peccato perché la gara è stata in bilico fino agli ultimi minuti e probabilmente in parità numerica poteva finire diversamente.

Due gol in quattro minuti indirizzano l’incontro, poi sono decisive le espulsioni

L’incontro conosce il suo primo punto di svolta appena dopo la mezz’ora, con il pesante uno-due messo a segno dalla Boreale Donorione. Al 33′ è Messina di testa a sbloccare il risultato portando avanti il club di via della Camilluccia. Una rete contestata, dato che c’era un giocatore del Boreale sulla linea di porta, posizione probabilmente giudicata ininfluente dal direttore di gara. Al 36′ è Mastrandrea con un bel destro dal limite dell’area di rigore a raddoppiare. Due gol in quattro minuti pesano molto sull’economia della partita, ma la Virtus Nettuno riesce comunque a dimezzare velocemente lo svantaggio. Il gol di Loria, che sfrutta direttamente il rinvio lungo del portiere Caruso beffando la retroguardia di casa, arriva al 45′, poco prima dell’intervallo.

A chiudere una gara che sembrava riaperta ci pensano i cartellini rossi. Il direttore di gara espelle prima Bernardi al 69′ per gioco falloso, quindi Loria al 78′ per proteste, chiudendo di fatto i giochi. A mettere la parola fine è un calcio di rigore, realizzato da Ricci all’88’. La Virtus Nettuno non ha giocato bene, ma di certo gli episodi e le decisioni arbitrali hanno influito sul risultato finale.

Prima vittoria stagionale per il Boreale Donorione che sale a quota quattro punti, scavalcando proprio la Virtus Nettuno, ferma a tre. Nel prossimo turno i nettunesi ospiteranno il Pro Calcio Tor Sapienza con l’obiettivo di tornare alla vittoria. Mercoledì 26, infine, inizierà la Coppa Italia, con la Virtus Nettuno attesa dal Montespaccato, sorteggio non proprio favorevole.