SHARE

L’Amministrazione di Anzio fa sapere in una nota che affiderà alla Federazione Italiana Nuoto, la gestione temporanea della piscina comunale in attesa di una nuovo bando. Una decisione che arriva dopo la scadenza avvenuta a luglio della proroga di affidamento all’Anzio Nuoto e Pallanuoto. La temporanea decisione è stata presa dal sindaco Candido De Angelis e il presidente della Federnuoto Paolo Barelli a seguito di diversi incontri che hanno avuto i due negli ultimi mesi. Di fatto il compito di gestire l’impianto e le attività sarà affidato al comitato regionale della federazione. Fino a domenica scorsa sembrava che fosse stato l’Anzio Nuoto e Pallanuoto insieme al Latina Pallanuoto a gestire l’impianto: un accordo “ponte”, sempre in attesa di un nuovo bando. Lunedì mattina è stato lo stesso presidente regionale a telefonare ai dirigenti anziati per annunciare la novità. Davanti a questa notizia la società si è subito bloccata nel prendere le iscrizioni ai corsi nuoto. Prima del coinvolgimento della Federazione Italiana Nuoto  la ripresa degli allenamenti della squadra di serie B e del settore giovanile era stata fissata per il 18 settembre prossimo, una data che al momento è stata ovviamente annullata. C’è anche da aggiungere che l’impianto veniva utilizzato anche da studenti e ragazzi disabili e quindi aveva un’ulteriore funzione sociale che in qualche modo dovrà essere garantita. L’Anzio Nuoto e Pallanuoto in questi giorni contatterà il Comitato regionale della Federnuoto per capire come dovrà muoversi per fare allenare e giocare i propri tesserati.