Home Cronaca Anpi: “Revocare la cittadinanza a Mussolini”

Anpi: “Revocare la cittadinanza a Mussolini”

1651
0
SHARE

Oggi pomeriggio alle 17 presso la sede dell’associazione di resistenza culturale Baraonda in Vicolo Cieco 11 a Nettuno si terrà una conferenza della sezione Anpi di Anzio e Nettuno che presenterà la proposta di revoca della cittadinanza onoraria conferita dal Comuni di Anzio e Nettuno a Benito Mussolini.
Nello stesso incontro sara’ proposto il conferimento delle cittadinanze onorarie del Comune di Nettuno a Giorgio Senise, figlio dei coniugi Senise che durante la seconda guerra mondiale hanno protetto alcune famiglie del territorio e per questo sono stati riconosciuti “Giusti tra le Nazioni”, e a Celeste Terracina perseguitata dai tedeschi e dai fascisti per la sua fede religiosa e protetta proprio dalla famiglia Senise. L’Anpi proporrà anche il conferimento di un attestato di benemerenza ad Adele Di Consiglio, cittadina di Anzio, anch’essa perseguitata dai fascisti e dai nazisti.