Home In evidenza Anzio, la Marracino rincara: “Sindaco, la parità di genere non ė un...

Anzio, la Marracino rincara: “Sindaco, la parità di genere non ė un optional”

1328
0
SHARE
Pd

La parità di genere non è un optional ma un diritto sacrosanto che uomini e donne si sono visti riconosciuto per legge. Non è quindi accettabile che un Sindaco, peraltro di un comune così importante come il nostro, possa pensare di aggirarla in questo modo“. A parlare, dopo la replica di Candido De Angelis alla nota del Pd sulle quote di genere in Giunta, è ancora  il capogruppo Anna Antonietta Marracino. “Quel che mi preoccupa di più, considerato che il dottor De Angelis, politico di grande esperienza ed esperto della macchina amministrativa comunale (essendo stato Sindaco dal 1998 al 2008 e poi Senatore della Repubblica Italiana), e che per ben due volte in due mesi ha subito il “richiamo all’ordine” del Prefetto (in precedenza per l’ottavo Assessore), è probabilmente che questa nuova sindacatura sia partita all’insegna degli equilibri e degli equilibrismi.
La mia non è una battaglia burocratica ma trovo che sia un dovere verso le elettrici, ma non solo, perché una politica declinata al femminile rappresenta un’occasione di straordinario arricchimento per l’intera comunità.
Per il bene di Anzio spero che il Sindaco la finisca con questi giochetti ed inizi a lavorare per risolvere le questioni che interessano la città. Noi siamo disposti a collaborare ma all’interno delle regole che vanno rispettate tutte qualsiasi esse siano, il suo atteggiamento invece in Consiglio Comunale spesso non è stato incline al dialogo, difatti a proposte presentate dalla nostra parte politica ci siamo sentiti rispondere “anche se condivido solo perché è presentata dall’opposizione non ci sto”.