SHARE
(foto Matteo Ferri)

L’Anzio è stato ripescato in serie D. Tutto questo nasce a seguito della formalizzazione da parte della Federcalcio del ripescaggio in serie C della Cavese e della Imolese che ha creato due posti vacanti in serie D e di conseguenza l’ammissione nella massima serie dei dilettanti del Cannara e dell’Anzio, rispettivamente quarto e quinto nella graduatoria del ripescaggio. Ricordiamo che ieri la Lega Nazionale Dilettanti ha riammesso le prime tre della graduatoria ossia MontebellunaClasse e Jesina e nello stesso momento ha accolto i ricorsi di Pomigliano, Campobasso, Palmese, Nocerina, Igea Virtus Barcellona e Roccella. Quindi nella prossima stagione i biancazzurri del patron Franco Rizzaro disputeranno di nuovo, e per il terzo anno consecutivo, la serie D. La squadra da lunedì ha iniziato la preparazione allo stadio “Massimo Bruschini” agli ordini del nuovo allenatore Pino Murgia.