Home In evidenza Anzio, in consiglio passa il rendiconto 2017. Evasione Tari alle stelle

Anzio, in consiglio passa il rendiconto 2017. Evasione Tari alle stelle

1104
0
SHARE
Pd

Approvato dal consiglio comunale di Anzio il rendiconto 2017, con il voto favorevole della maggioranza di centrodestra che sostiene il sindaco Candido De Angelis, l’astensione di Cafà e Palomba, e il voto contrario del resto dell’opposizione. Durante la discussione gli interventi di Marracino, Pollastrini e Brignone hanno sottolineato la continuità politica tra le amministrazioni Bruschini e De Angelis, evidenziata dal bilancio votato ieri in maniera compatta dalla maggioranza, documento che, ha sottolineato Marracino, neanche doveva essere votato da questa assise, ma dalla vecchia, dato che per legge andava approvato entro fine aprile. Dal punto di vista dei numeri, le critiche sono andate soprattutto all’ingente mole di residui attivi, frutto principalmente del mancato incasso della tassa sui rifiuti: ad Anzio praticamente la metà dell’imposta viene evasa. Residui attivi che rischiano di diventare inesigibili e costringono l’amministrazione ad accantonare ingenti somme a garanzia, non potendo così spendere per spesa corrente o investimenti. Il Sindaco ha risposto confermando gli evidenti problemi a incassare i tributi, ma garantendo che gli uffici stanno lavorando per risolvere il problema. De Angelis ha poi ricordato come approvare il bilancio sia un obbligo di legge, e che la situazione dei conti non è rosea ma neppure catastrofica.