SHARE
La famiglia Giordani: da sinistra Andra, Valerio, Giulio e Marco

Risultato a sorpresa del Noname Nettuno che nella prima partita della Coppa Italia supera la Lazio per 5 a 3 e vola ai quarti di finale. Le reti della formazione nettunese sono state realizzate dal capitano Emanuele Cirilli, alla quarta rete consecutiva, da Flavio Porcari e da Marco Giordani, autentico mattatore della partita con la splendida tripletta, tutti gol su rovesciata. Ha portato bene il primo match da allenatore per Daniele Giardino, che ha sostituito mister Fabrizio Tirocchi, ottimo anche l’apporto della famiglia Giordani con quattro rappresentanti, Andrea, Giulio, Marco e Valerio.
Il match con la Lazio è partito bene per il Noname Nettuno, che ha sbloccato il risultato con il gol di Marco Giordani, chiudendo la prima frazione in vantaggio. Nella ripresa dopo la seconda rete realizzata da Emanuele Cirilli c’è stata la reazione della Lazio che ha ribaltato il risultato portandosi sul 3 a 2 con le reti di Maradona jr, Bernardo e Benjamin, ma le reti di Flavio Porcari e Marco Giordani permettevano al Noname Nettuno di chiudere avanti anche il secondo tempo. Nel terzo tempo la Lazio ha l’occasione per pareggiare ma Andrea Giordani si esalta e devia in corner il rigore tirato da Hodel, e poi arriva la terza rete personale di Marco Giordani che fissa il risultato sul 5 a 3.
Non dobbiamo montarci la testa – commenta il mattatore dell’incontro Marco Giordani – domani abbiamo una partita importante con la squadra di casa, sarà difficile ma con la cattiveria di oggi cercheremo di fare un’altra impresa”.
Domani, come anticipato, il Noname Nettuno sarà impegnato contro il Viareggio nel match valido per i quarti di finale.