Home Cronaca Nettuno, canoista rischia di annegare: salvato da due giovani bagnini

Nettuno, canoista rischia di annegare: salvato da due giovani bagnini

7096
0
SHARE
canoista

Un uomo di cinquant’anni ha rischiato di annegare a Nettuno, davanti a Scacciapensieri. A salvarlo da due giovani bagnini dello stabilimento Sette Fiori Blu. E’ accaduto ieri.

Di buon mattino l’uomo era uscito in mare con la propria canoa per una passeggiata. Passando davanti allo stabilimento Sette Fiori Blu, a circa trecento metri dalla costa, forse un’onda anomala ha causato il ribaltamento della canoa; l’uomo non è riuscito a liberarsi rimanendo incastrato con il bacino dello scafo. Sono stati attimi terribili. Trovatosi in grave difficoltà, ha gridato chiedendo aiuto. L’SOS è stato subito raccolto da Lorenzo Romeo e Alessandro Sena, due bagnini del Sette Fiori Blu, che, saliti su un pattino di salvataggio, hanno raggiunto il canoista riuscendo a liberarlo. Una storia a lieto fine con il canonista che è stato assistito presso lo stabilimento dove ha ringraziato e i due giovani bagnini.