SHARE
Si è conclusa la mostra “In color we trust” di Marcella Gallinari,  che devolve parte del ricavato a “Arcobaleno della Speranza Onlus

La rinascita attraverso l’amore, la forza e il colore. Questa è “In color we trust” la prima mostra d’arte di Marcella Gallinari, tenutasi presso Casa dei Mughetti, sede dell’associazione culturale Amistadelab di Nettuno. Un percorso emozionale che cela dietro i suoi acquerelli la storia di una donna che grazie ai colori ha trovato la forza dentro di sé per combattere la malattia e lasciarsi incantare dalla vita. La mostra è stata inaugurata il 27 maggio giorno simbolo per Marcella, come ha spiegato Elisabetta Falduto, curatrice del progetto: “E’ il desiderio di fare un regalo a Marcella per il suo secondo “compleanno della rinascita”, festeggiando il giorno in cui i risultati della PET davano esito negativo e il linfoma Hodgkin – che l’aveva colpita a soli 30 anni – veniva dichiarato in remissione“. Marcella con la sua mostra continua questa lotta sostenendo “Arcobaleno della Speranza Onlus“(qui) che ha ricevuto parte del ricavato in donazione. Maria Stella Marchetti, presidente dell’associazione, ha raccontato le attività di assistenza ai malati e quelle a favore della ricerca scientifica per la lotta alla leucemia, linfoma e mieloma, in collaborazione con il Policlinico di Tor Vergata. “In color we trust” ha anche unito diverse forme artistiche, rispecchiando lo spirito dall’associazione AmistadeLab, presieduta da Manuela Vela, che ha curato gli aspetti organizzativi dell’evento. Inoltre grazie al chitarrista, Marco Negro il colore è diventata musica con gli assoli di chitarra elettrica.

Vorrei ringraziare le tante persone che hanno accolto il nostro invito – ha affermato la pittrice Gallinari – e che hanno vissuto con noi in maniera quasi viscerale ogni singola parola e quadro. Ho voluto raccontare la mia storia, in cui tanti si sono rispecchiati, nelle immagini colme di colore e bellezza della vita stessa. Siamo troppo abituati a celebrare la morte. Dovremmo vivere anche il bello, essere partecipi delle vittorie, delle rinascite. Abbiamo, inoltre – conclude Marcella – cercato di sensibilizzare, soprattutto i giovani, alla tematica della donazione di sangue e di midollo osseo grazie alla partecipazione di Arcobaleno della Speranza Onlus“. Chiunque vorrà farsi trascinare dal colore degli acquarelli di Marcella Gallinari potrà comunque recarsi presso la Casa dei Mughetti dove alcune sue opere rimarranno ancora esposte.