Home Cronaca Nettuno, l’ultimo saluto a Gianni Molinari

Nettuno, l’ultimo saluto a Gianni Molinari

3973
0
SHARE

Tanta partecipazione e tanto affetto nel pomeriggio al santuario di Nostra Signora delle Grazie a Nettuno per i funerali di Gianni Molinari, l’esponente politico locale morto all’improvviso nella notte tra giovedì venerdì passati all’età di 58 anni.
In tanti hanno voluto stringersi alla moglie Mara, alla figlia Giulia e ai genitori Tonino e Rosanna. Un giusto tributo ad un ragazzo generoso, sempre disponibile. È così che lo ha voluto ricordare don Antonio Coppola, il rettore del santuario, che ha celebrato la funzione religiosa. Ha voluto ricordare la sua generosità e la sua disponibilità verso gli altri. Nell’omelia ha anche evidenziato l’impegno politico, una “malattia” che Gianni aveva trasmesso alla giovanissima figlia Giulia candidata alle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale di Anzio. Quindi il ricordo degli amici e in particolare di Luciano Ciocchetti, leader di “Noi con l’Italia” e mentore politico di Gianni. “In politica – ha detto Ciocchetti – si può anche non rivestire ruoli istituzionali o occupare poltrone e fare comunque del bene, stare vicino alla gente. Ecco questo era Gianni. Che resterà sempre con noi, nei nostri cuori“. Alla funzione religiosa erano presenti anche gli ex sindaci di Nettuno Vittorio Marzoli e Antonio Simeoni, il sindaco di Anzio Luciano Bruschini, l’ex senatore Candido De Angelis e l’ex sindaco di Latina Vincenzo Zaccheo.