Home Cronaca Scritte fasciste, oggi il presidio delle forze e delle associazioni di centrosinistra...

Scritte fasciste, oggi il presidio delle forze e delle associazioni di centrosinistra a Largo Venezia

533
0
SHARE

Dopo il clamore suscitato dalle scritte fasciste apparse la notte del 1 giugno ai comitati elettorali di Rifondazione comunista e di Un’altra città e la dura presa di posizione delle forze politiche di centrosinistra, è il candidato sindaco Umberto Spallotta a scendere in piazza oggi pomeriggio (4 giugno) alle 18 “contro le bravate fasciste che mettono a rischio la democrazia con il complice silenzio delle istituzioni“. Un vero e proprio presidio organizzato a Largo Venezia ad Anzio Colonia, dalle forze e dalle associazioni di centrosinistra tra le quali l’Anpi di Anzio e Nettuno che chiederà “pubblicamente ai consiglieri che saranno eletti nel nuovo Consiglio comunale un impegno per l’approvazione di una delibera riguardante la defascistizzazione del Comune. Tale atto – si legge nella nota stampa dell’Anpi – già approvato in molti Comuni italiani, tutela i valori della Resistenza e impedisce manifestazioni dell’estrema destra di stampo nostalgico, discriminatorio, omofobo, xenofobo e razzista. La delibera, fondata su diverse leggi nazionali (Scelba, Mancino) e internazionali (come la Dichiarazione sui diritti dell’uomo), avrà l’obiettivo di promuovere la memoria storica nelle scuole, la sensibilizzazione dei cittadini, in particolare i più giovani, sul pericolo dei nuovi fascismi. Altro aspetto importante della delibera è quello di adeguare il regolamento di occupazione di suolo pubblico: per ottenere l’autorizzazione a manifestare bisognerà dichiarare esplicitamente il rispetto dei valori sanciti nella nostra Carta fondamentale, dichiarando di non professare ideologie razziste, xenofobe, omofobe, antisemite e di intolleranza religiosa e riconoscendo come disvalori fascismo, nazismo“.