SHARE
polizia

 

La polizia di Anzio ha arrestato un uomo per aver distrutto un appartamento in seguito ad un litigio familiare

Litiga con l’anziana madre per banali motivi, distrugge completamente l’appartamento, si rifiuta di farsi identificare dagli agenti del commissariato di polizia di Anzio, intervenuti sul posto, aizza contro gli stessi il proprio pastore tedesco che azzanna ad una gamba uno dei poliziotti e non contento li insulta. Quello di ieri è stato un pomeriggio di totale follia per un trentenne di Lido dei Pini, ad Anzio, che alla fine è stato arrestato per lesioni, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Questa mattina l’uomo è stato condannato ad un anno di reclusione con rito direttissimo; considerato che era incensurato e stato rimesso in libertà.