Home Cronaca Caos al ‘Riuniti’: sostanza urticante invade i locali. Evacuato il pronto soccorso

Caos al ‘Riuniti’: sostanza urticante invade i locali. Evacuato il pronto soccorso

2499
0
SHARE
triage

E’ cessato poco fa l’allarme provocato da un’anomala sostanza (forse gas ma si è in attesa delle verifiche del caso) urticante che si è all’improvviso sprigionata nei locali del Pronto soccorso degli ospedali ‘Riuniti‘ di Anzio e Nettuno. Tosse, bruciore agli occhi e alla gola sono stati i sintomi che poco dopo le 15 pazienti ed operatori sanitari hanno iniziato a segnalare. Immediata la predisposizione dei protocolli di sicurezza che hanno portato gli infermieri ad arieggiare subito i locali e poi ad evacuare i locali. Con un caos che è ben facile immaginare, dal momento che il Pronto soccorso è sempre super affollato e che in quel momento erano in corso le ordinarie e straordinarie procedure di cura e assistenza ai malati.

Sebbene all’inizio si ritenesse che l’odore acre fosse gas, sembra più probabile che invece si sia trattato di una sostanza urticante. “Forse peperoncino”, azzarda qualcuno. Resta un mistero come mai peperoncino o no, la sostanza sia stata sprigionata causando più di un disagio soprattutto tra i pazienti ricoverati. Si è in attesa dell’arrivo delle squadre incaricate di verificare di quale sostanza si sia trattato. Da rimarcare la grande professionalità e preparazione del personale del Ps che in breve tempo ha fronteggiato l’emergenza, aerando l’intero reparto.