Home In evidenza Elezioni, 14 donne e 10 uomini in lista per Luca Brignone e...

Elezioni, 14 donne e 10 uomini in lista per Luca Brignone e la sua ‘Alternativa per Anzio’

1407
0
SHARE
Brignone

“Anzio di tutti, nessuno escluso” e “Quattordici donne e dieci uomini di grande valore, grande passione e grandi capacità. Siamo pronti“. Con questi slogan i sostenitori di Luca Brignone hanno aperto l’incontro pubblico promosso dal candidato sindaco di ‘Alternativa per Anzio‘ che ieri pomeriggio, presso la sede elettorale di Lavinio, ha presentato i candidati al consiglio comunale e ripercorso i punti principali del suo programma.

Durante la presentazione, Brignone ha ribadito che per Anzio l’alternativa c’è. La lista promossa da AnziOdiva, Liberi e Uguali, Sinistra Italiana circolo “Pepe Mujica” e Articolo 1 – MDP Anzio, “è sostenuta da buona parte del mondo ambientalista di Anzio e da tanti liberi cittadini. Un fronte plurale, largo e aperto che ambisce a rappresentare chi vuole chiudere per sempre la stagione fallimentare del centro destra che (non) governa la città da decenni. Siamo democratici, progressisti, ambientalisti e vogliamo riconnettere la sinistra con l’elettorato che prioritariamente dovrebbe rappresentare: chi è in difficoltà, chi non ha accesso alla casa, ai servizi di base, al welfare, chi vive nelle periferie abbandonate dalle istituzioni, chi appartiene a quella generazione che ogni giorno si sente dire ‘vattene da questo paese perché non ha futuro‘.

In lista persone di tutte le età: a partire dal più giovane di soli 19 anni, Nicolò Sorio, attivo politicamente fin dal liceo ed ora all’università, fino ad arrivare al più grande anagraficamente, Antonio Pascale, che dall’alto dei suoi 82 anni mette a disposizione la sua esperienza, la sua energia e la sua voglia di mettersi in gioco ed a disposizione. “Degna di nota è la partecipazione in lista di un rappresentante della comunità indiana a Lavinio, Lakhvir Singh, che ha spiegato l’attaccamento alla nostra città, che nella zona di Lavinio è anche loro, e la voglia di contribuire al cambiamento con la speranza di una loro maggior integrazione“. Luca Brignone,ha poi presentato ad uno ad uno la sua squadra lasciando poi loro la parola. Per primi sono intervenuti i rappresentanti, anch’essi candidati, dei tre progetti associativi e partitici che confluiscono in “Alternativa per Anzio”, Alessandro Dino, presidente dell’associazione “AnziOdiva”, Simonetta Pagliaricci, segretario di Sinistra Italiana Anzio, e Giuseppe Polverini per Art.1 Mdp. In chiusura, l’intervento del consigliere comunale uscente Ivano Bernardone del Partito Democratico, che ha preso le distanze da quello che è ancora il suo partito criticandone duramente le scelte, appoggiando in toto la candidatura di Luca Brignone e la lista ‘Alternativa per Anzio’.